Biografia di Giorgia Butera

Sociologist of Communication, Writer, Producer
www.giorgiabutera.it

E’ il Wow-Factor a determinare l’arte di Charlie Burgio, ovvero, lo stupirsi per ogni nuova creazione realizzata. Un filo conduttore che nasce dalla musica e dall'amore per l'arte, una trasposizione diretta ed immediata di vari linguaggi per approdare alla fotografia. Luce, flaire e glamour, sono gli ingredienti sovrani.

Ogni immagine di Charlie ha un messaggio da veicolare, una mescolanza perfetta tra ciò che è facilmente visibile e ciò che lo spettatore può liberamente interpretare.
Un’evoluzione avveneristica, alla ricerca costante di nuovi modelli espressivi-comunicativi attraverso l’arte della fotografia. E’ la cultura dei mondi a voler essere narrata, come tessere di un mosaico, un viaggio raccontato partendo dalla Sicilia, ma che desidera arrivare in ogni angolo della Terra. 


Un percorso di immagine creativa e stilistica che lo ha portato a Londra, dove è stato possibile il confronto con realtà più grandi e con il mondo della moda internazionale. Questo ha fatto sì che Charlie potesse ispirarsi, trarne insegnamento ed innalzare il proprio livello artistico.

Nel corso degli anni, Charlie si è costruito una reputazione per la sua capacità innata di tradurre le idee in bellissime immagini. Il suo lavoro è audace ed originale, spazia dalla fotografia commerciale a quella artistica; tra i suoi suoi clienti ci sono stilisti, modelli, attori, cantanti e compagnie di eventi.
Inizialmente ha studiato in Italia attestandosi la qualifica di fotografo, continuando successivamente il percorso di conoscenza e sapere in modo autonomo alla ricerca di una tecnica sempre in continua evoluzione e trasformazione, perfezionandola nel suo imprinting iniziale.


Nel 2015 la sua meticolosa ricerca sulla bellezza è stata arricchita da un interesse crescente e consapevole verso i problemi della società moderna. Interesse che lo porta a produrre immagini e short-film che affrontano problemi sociali come il consumismo, la perdita dei valori, il controllo da parte dei mass media, l'omofobia, i disturbi alimentari legati al mondo della moda e la libertà di espressione. Nello stesso anno ha pubblicato il progetto creativo “Rebirth”, un lavoro di due anni che propone la rinascita di una bellezza vera ed originale, che si scontra con quella odierna alterata e sfiguata dai nuovi canoni.


Tra il 2016 e il 2017 Charlie ha iniziato la sua full immersion nel mondo della moda collaborando con diversi designer e partecipando alla London Fashio Week. Le  sue fotografie della settimana della moda di Londra sono state apprezzate e condivise sui profili Instagram di designer di fama come Mark Fast e David Ferreira.
In seguito ha lavorato per il marchio di moda sostenibile “The Autonomous Collections” per il quale ha creato una campagna pubblicitaria, che è stata in seguito pubblicata nell’edizione estiva della rivista Eluxe. Un altro editoriale per il marchio di moda Londinese Mastrioni è stato pubblicato sulla rivista Horizon.
Una presenza nei Social, quella di Charlie Burgio, dal forte appeal e dai grandi numeri, la pagina Facebook ha quasi raggiunto i 10.000 fan/supporters ed il Canale Youtube ha superato 1 milione di visualizzazioni. 
Charlie è disponibile per le commissioni e collaborazioni a Londra.